"Il muro della memoria"

Text


Mostra personale "Il muro della memoria", Galerija Atrijum, Belgrado, Serbia, 2013.


Il"Muro della Memoria" è stata la prima personale della pittrice Ivana Bukovac organizzata nel suo paese natale, nella Galleria Atrijum della Biblioteca Comunale di Belgrado, nell’Otobre del 2013. L’artista  ha presentato le sue ultime opere,consistenti in ritratti di donne in abiti tradizionali balcanici, i cui volti enigmatici e le posture immobili rimandano fortemente a figure di carattere militare.

Particolare attenzione è stata prestata all’abito che rappresenta un importante fenomeno culturale legato alla società e all'individuo, oltre a fornire un pretesto per un recupero delle usanze e i simboli  che hanno fatto parte della quotidianità del popolo balcanico nel corso della storia.
Nei quadri , il costume popolare viene indagato pittoricamente  nei minimi dettagli, rappresentando  i simboli che determinano l’identità etnica della persona e la sua appartenenza a una nazione.

Il tema conduttore su cui si basa la mostra è il legame  tra memoria collettiva e identità visto in relazione al recupero di elementi della tradizione che caratterizzano il popolo serbo. Un segmento speciale della mostra, è rappresentato dalle opere realizzate con dei capelli di persone diverse lavorati all’uncinetto che esprimono e simboleggiano il rapporto tra la Memoria e le persone che ne fanno parte.